HARENNA FOREST

ETIOPIA

L'Etiopia è il paese di origine del caffè ed è l'unico al mondo in cui si trovano ancora piante allo stato selvatico. La foresta di Harenna, una delle più grandi dell'Etiopia, si trova tra le montagne del Parco nazionale del Bale, 350 km a sud della capitale Addis Abeba,intorno ai 1800 metri di altitudine. Le piante del caffè crescono spontanee all'ombra di alberi ad alto fusto, producendo un caffè di qualità arabica con straordinarie potenzialità qualitative ancora poco conosciute e valorizzate. Non si esegue né la spolatura né la lavatura dei chicchi, fasi cruciali per i caffè latino-americani. Si tratta infatti di un caffè "naturale" che, dopo la raccolta, prevede esclusivamente l'essiccazione al sole delle ciliegie su reti sospese (lettini).



Img


HUEHUETENANGO

GUATEMALA

Huehuetenango è una regione del Guatemala. situata ai piedi del Cuchumatanes, la più alta catena montuosa del centro america non di origine vulcanica. Le correnti di aria calda dell'istmo di Tehuatepec incontrano l'aria umida che scende dalle montagne e consentono di coltivatre caffè fino a 1900 m. di altitudine. Il caffè del Presidio è ricavato da piante di Coffea arabica (delle varietà Typica Bourbon e Caturra) coltivate all'ombra di alberi ad alto fusto. La raccolta delle ciliege mature è manuale, vengono poi poste a fermentare per 24/36 ore, dopodichè vengono spolpati. Seccano al sole per almeno tre giorni mentre vengono continuamente rivoltati con rastrelli.



Img

SAMAC

GUATEMALA

Cobàn è una terra favolosa, nuvolosa e piovosa tutto l'anno. Il caffè viene coltivato sulle colline "verdissime" della zona, sotto l'influenza del clima del bacino tropicale Atlantico.
Terreni calcarei e ricchi di argilla. Cobàn ha due stagioni: quella delle pioggie e quella piovosa. Il favoloso gusto del caffè "HUEHUETANGO" è dato dalla combinazione di diversi fattori: l'altitudine, il terreno, l'esposizione e la particolare coltivazione, all'ombra degli alberi ad alto fusto, permette di preservare e differenziare le sue qualità organolettiche. La tazza risulta pulita e fragrante, l'acidità è ben bilanciata in intensità e di ottima qualità.



Img

SAO TOME' & PRINCIPE

Il presidio Slow Food di caffè robusta di Sào Tomé isole Prince raggiunge una qualità molto alta: è molto ricco di caffeina e il suo sapore non è aggressivonè legnoso, ma equilibrato, fragrante e morbido, con una nota delicata.
Il caffè robusta di Sào Tomé, una volta tostato, mantiene tutte le qualità tipiche della canephora: il sentore di cioccolato, vellutato, con minime note di legno. E' sicuramente, a nostro parere, la robusta più bella del mondo, che può accettare la sfida di una grande arabica. Insomma, un grande caffè accademico.



Img

LUWERO

UGANDA

Il Presidio Slow Food di caffè robusta Luwero dell'Uganda viene coltivato sulle rive del Lago Vittoria, a un'altitudine che varia tra i 900 e i 1200 metri. Queste antiche varietà di caffè robusta sono coltivate sotto alberi da ombra, in particolare il banano e altri alberi da frutta.
La tazza risulta pulita e l'acidità bassa. Il corpo è denso con un'ottima persistenza. I principali aromi riscontrati sono di cioccolato, di vaniglia dovuto alla tostatura a legna di betulla.



Img





GUATEMALA

Coltivato in altura, tra i 1500 m e 1800 m, in valli ai piedi dei vulcani Aqua e Fuego con terreno ricco di moltissimi minerali. Si coltivano le varietà Typica Bourbon e Caturra all'ombra delle foreste della Sierra Madre ricche di azoto. Il particolare buon equilibrio tra sole ed ombra permette di avere un raccolto uniforme e di grande qualità . Possiede un aromaticità complessa con buoni sentori di cioccoloto e molte note del tostato, leggermente speziata.



Img


NICARAGUA

Coltivato in altura all'ombra di foreste secolari su terreni vulcanici fino ai 2000m. Varietà: Typica e Caturra. Periodo di raccolta: novembre – febbraio. Lavato con metodo tradizionale, é un caffè profumato, con corposità media e acidità leggera, aromatico e poco amaro.



Img


HONDURAS

Coltivato tra i 1200 e i 1600 di altitudine ai piedi della montagna Camapara, quasi 1900 m, in una zona ricoperta di boschi di pino ed altri alberi ad alto fusto, ricca di piante da frutto ed erbe medicinali. Si coltivano piante di Arabica delle varietà Typica, Burbón e Caturra all'ombra di alberi nativi. Si produce un caffè lavato che esprime in tazza un aroma fruttato e di amaretto, con note di cioccolato. Non acido, legermente amaro.Per la diffusione delle varietà tradizionali si può ancora contare sul contributo di un uccello , il chequeque, che mangia solo la polpa dei frutti dei caffè nativi e ne disperde a terra i semi.



Img


BRASILE DECAFFEINATO

Caffè Santos Paraiso, decaffeinato, che abbinato alla particolare tostatura a legna gli conferisce profumi ed aromi che ricodano il caramello, ma rimanendo sempre nelle note del dolce. Caffè di buon corpo, non ci si crede che non contenga caffeina.



Img


PRINCIPE

MISCELA DI PREGIO

Questa miscela di caffè, a nostro parere, ha un gusto piacevole fatto d'incontro di aromi.
Corpo equilibrato, un'ottima crema, note di: nocciola, cacao intenso, crosta di pane e vaniglia (grazie alla tostatura con legna di betulla).
Rispecchia la vecchia tazza italiana degli anni 60. Tostatura intensa secondo l'antica tradizione napoletana. Miscela dedicata all'italianità dell'espresso.



Img





Sua Maestà il Caffè

JAMAICA BLUE MONTAIN

Regione: 6000 ettari tra Kingston al sud e Port Maria.
Altitudine: tra i 500 e i 2350 m. sul livello del mare.
Varietà: Arabica Typica
Periodo di raccolta: Novembre - Aprile
Lavato con sistema tradizionale, corposità importante, acidità gradevole e non aggressiva con aromi di frutta, confettura, cacao fondente, burro fuso e tabacco.



Img


Il Caffè dei Papi

PUERTO RICO FINO 360 RESERVA

Regione: Catena montuosa centrale Isola di Puetro Rico.
Altitudine: 800-1000 m. sul livello del mare
Coltivazione d'ombra, varietà Bourbon, Porto Rico e Caturra.
Periodo di raccolta: settembre / Dicembre. Lavorato con metodo lavato, corpo accentuato.
Sapori di panna e malto si intersecano con sentori di cioccolato fondente e fini noccioline tostate.
Il prezioso retrogusto si arricchisce con lievi note speziate. Non per nulla era il caffè dei papi.



Img


COLOMBIA

IL GRAN CAFFE' DELLA FORESTA

Regione: Huila - Colombia
Altitudine: 1541 m. sul livello del mare.
Varietà: 98% Castillo, 2% Colombia.
Periodo di raccolta: Maggio - Giugno.
Il corpo discretamente pastoso introduce a un'evidente acidità che si esprime con note di uva fragola, mandarino e una sorprendente vena di zenzero, per sciogliersi poi in sentori di cacao e mandorle. Il persistente retrogusto regala percezioni di miele d'arance e caramello.



Img


Honduras

IL GOURMET DEL CONTADINO IRMA ANGELICA LANDAVERDE

Coltivatore: Irma Angelica Landaverde
Regione: Copàn, Honduras.
Caffè lavato, Altitudine: superiore ai 1450 m. sul livello del mare.
Varietà: Catuai Arabica. L'azienda è circondata da montagne e da numerosissimi boschi.
L'aria che si respira è ottima. L'azienda non è molto grande ma permette il lavoro di una persona a tempo pieno.
Viene coltivata la varietà Catuai cercando di differenziare i lotti e le varie produzioni. A còpan la fioritura del caffè avviene nei mesi di aprile e maggio e le ciliegie cominciano a maturare a dicembre.
Le ciliegie raccolte vengono "despolpate" e inizia la macerazione che dura circa 4 ore, poi vengono spostate in vasche di fermentazione per circa 14 ore. L'essiccazione avviene in serra fino al raggiungimento di un'umidità del 10/12%.
Grandissimo gourmet equilibrato con sentori di cacao, crosta di pane e mandorle, gusto pieno e rotondo.



Img


Cuba Altura

LA PERFEZIONE CARAIBICA DEL CAFFE'

Arabica 100% dall'isola caraibica più caratteristica, un caffè morbido, dolce e naturale con retrogusto di cacao e un poco di tabacco fresco e aroma floreale.
I caffè cubani arabica hanno un'ottima reputazione di qualità, possono essere anche rari e difficili da trovare, essendo sottoposti alle furie di uragani stagionali.
Il caffè cubano Altura Lavado proviene dalla regione orientale di Cuba sui ripidi pendii delle montagne della Sierra Maestra.
Amabile vena di cioccolato al latte e nocciole tostate.



Img






REALE PP

MISCELA DI PREGIO

Miscela di gran corpo, elegante, una buona crema e sentori di caramello, castagno, cacao e vaniglia (grazie alla tostatura con legna di betulla).
In essa si ritrova la delicatezza e al tempo stesso l'aromaticità di un caffè corposo, dal gusto intenso.
Tostatura intensa secondo l'antica tradizione napoletana.
Pensata per le caffetterie che desiderano proporre un gran caffè aromatico e al tempo stesso deciso.



Img



REALE

MISCELA DI PREGIO

Miscela di caffè creata con Monorigini di altissima qualità. Corpo medio dolce, un'ottima crema, sentori di nocciola, caramello, miele di melata e vaniglia.
Una tazza ben equilibrata e ricca di sentori tipicamente italiani, il suo bellissimo retrogusto si fa ricordare nel tempo.
Tostatura intensa secondo l'antica tradizione napoletana. Miscela dedicata espressamente per i ristoranti di alto livello e grandi caffetterie.



Img



VECCHIA TORINO

MISCELA DI PREGIO

Caffè di grande corpo, molto potente, per i veri amanti del caffè Robusta.
Crema molto spessa e consistente, aromi di cacao amaro e caramello, retrogusto di vaniglia.
Praticamente l'antico gusto del caffè napoletano.
Miscela dedicata alla ristorazione e a chi ama e cerca i gusti decisi in una tazza di caffè.



Img



BRASILE DECAFFEINATO

Caffè Santos Paraiso, decaffeinato, che abbinato alla particolare tostatura a legna gli conferisce profumi ed aromi che ricordano la vaniglia, il caramello; tutto questo insieme a note di miele di melata.
Caffè di buon corpo, non ci si crede che sia un caffè povero di caffeina.



Img



PRINCIPE

MISCELA DI PREGIO

Grande equilibrio e rotondità di sentori.
Questa miscela di caffè, a nostro parere, ha un gusto piacevole fatto d'incontro di aromi.
Corpo equilibrato, un'ottima crema, note di nocciola, cacao intenso, crosta di pane e vaniglia.
Rispecchia la vecchia tazza italiana degli anni '60.
Tostatura intensa secondo l'antica tradizione napoletana.
Miscela dedicata all'italianità dell'espresso



Img



<

Si ripete un prodigio tra le fiamme docili alimentate da ceppi di betulla, il legno tenero della valle di Susa.

Vai alla Galleria